RC Ingegneri

I professionisti del mattone, rispetto ad altri, sono esposti continuamente a rischi e contenziosi amministrativi e penali, legati al loro lavoro e ai rischi derivanti dalla loro opera nei lavori pubblici e nelle costruzioni private.

E se prima era soltanto consigliabile – appellandosi al buon senso del professionista – la sottoscrizione di una polizza che coprisse da eventuali danni causati nell’esercizio della professione di Ingegnere (a prescindere dal settore di occupazione), è divenuta un obbligo di legge (c’è tempo fino ad agosto 2013 così come previsto da una proroga dei termini previsti dalla Legge 148/2011).

Il clima economico di grande incertezza in cui viviamo comporta un aumento della “litigiosità” e di conseguenza ogni professionista indipendentemente dall’attività svolta, può in ogni momento veder minacciato il proprio patrimonio da richieste di risarcimento da parte di terzi e conseguenti spese di difesa legale.

Unico strumento di protezione, a parte un accantonamento che potrebbe sempre essere insufficiente, efficace che tuteli i professionisti dalle richieste di risarcimento del danno e dei costi di difesa legale, a prescindere dall’obbligatorietà o meno, è una copertura assicurativa di Responsabilità Civile Professionale.